MINDFULNESS IN NATURA

Tutti i corsi di Mindfulness che facciamo in questo periodo particolare, saranno svolti all'interno del bosco di A Spasso Con Ciuchino, in modo che possiamo avere tutta l'aria e lo spazio che vogliamo!

Corsi per privati

INCONTRI DI BENESSERE PSICOFISICO

Presso La Scuola di Musica di Tavarnelle V.P., sono attivi 3 corsi:

- CICLO DI 10 INCONTRI

 DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE GLOBALE E ALLA CONSAPEVOLEZZA PSICOFISICA

PROTOCOLLO MINDFULNESS PSICOSOMATICA

(1 corso attivo)

Negli incontri si sperimentano pratiche di consapevolezza –Mindfulness- , lavoro sul corpo, energetica e respirazione utili per migliorare situazioni di stress psicofisico, che appesantisce il cuore, crea tensione nervosa e muscolare. Numerose ricerche scientifiche confermano l’efficacia di queste pratiche di Mindfulness per attivare le risorse personali e migliorare la fiducia in se stessi, per gestire le emozioni in maniera più efficace e  in modo da relazionarsi più positivamente con gli altri. Negli Incontri di Benessere Psicofisico si prende consapevolezza delle proprie tensioni e dei blocchi psicosomatici e si impara a trasformarli, attingendo dalle nostre risorse positive. Quando la mente si libera, il corpo si rilassa e ricomincia il piacere di vivere.


- CICLO DI 12 INCONTRI (AVANZATO)

 DI EDUCAZIONE ALLA SALUTE GLOBALE E ALLA CONSAPEVOLEZZA PSICOFISICA

PROTOCOLLO MINDFULNESS PSICOSOMATICA

(2 corsi attivi) 

Gli incontri sono condotti dalla Dr.ssa Cristina Casanovi

Per info e prenotazioni tel. o whatsapp al 338 6359985


Corsi per dirigenti e dipendenti di azienda

Il posto di lavoro può essere un luogo talvolta stressante, le organizzazioni sono spesso in difficoltà e le persone gestiscono molti più impegni rispetto al passato: a volte svolgiamo un lavoro pensando già a quello successivo, rispondiamo al telefono leggendo al contempo le mail o parliamo con qualcuno controllando lo schermo del computer. Troppi compiti, svolti simultaneamente, portano a perdite eccessive in termini di concentrazione, attenzione e serenità. Una scarsa consapevolezza del proprio modo di agire, può condurre a comportamenti non funzionali al contesto lavorativo (nell’interazione con i colleghi o riguardanti la natura del compito richiesto in quel momento, ecc.). Ad esempio, il leader che passa per i corridoi delle aziende, oggi, è spesso privo di presenza vera e di energia vitale. È spesso più assente che presente a se stesso e non ha piena consapevolezza di ciò. E’ sconnesso dalla realtà ed è preda dei propri pensieri. Non riesce a godere pienamente, a lavorare pienamente, a rilassarsi pienamente. La sua mente lavora in ferie e si dilaga e si ossessiona sul lavoro. Si sente frazionato, teso e stanco, sopraffatto. E ciò che è peggio è che – mentre a livello cosciente può riconoscersi stanco o stressato – è inconsapevole dei meccanismi che governano l’attenzione che pensa di governare.

Investendo sulla propria mindfulness, ci si può aspettare di rompere i vecchi automatismi, a favore di nuovi comportamenti, efficaci anche in momenti difficili. Oppure, quando vi è l’esigenza di prendere una decisione rapida ed importante, si può con consapevolezza dare priorità alla propria competenza (o a quella dei propri collaboratori), piuttosto che far affidamento alla propria autorità. La mindfulness offre gli strumenti necessari per relazionarsi in maniera diversa con il disagio (di qualunque tipologia esso sia), che prima o dopo, in un modo o nell'altro, tutti sperimentiamo. Praticando la mindfulness cambia il modo in cui il cervello elabora le informazioni e gestisce gli effetti dello stress e dell’ansia. Coloro che praticano mindfulness in azienda sono più sereni e più calmi, rispetto ai loro colleghi che non lo fanno, quindi non sorprende che molte imprese caratterizzate da elevati livelli di stress (e non) stiano facendo della mindfulness uno strumento di aiuto per le risorse umane. Oggi la complessità dei mercati spinge le aziende a guardare la realtà con occhi nuovi, così da riuscire a preparare il proprio personale, dall’operaio al top manager, ad affrontare sfide e pressioni con un crescente livello di sicurezza.   Ed è proprio per questo che aziende ed organizzazioni internazionali come Apple, Google, Nike, eBay, McKinsey e molte altre hanno abbracciato l’utilizzo della mindfulness in ambito organizzativo, diffondendola a tutti i livelli del loro organigramma.

Progetto Gaia Network per le scuole

ORGANIZZAZIONE E REALIZZAZIONE DEL PROGETTO GAIA PER SCUOLE, OSPEDALI, ENTI PUBBLICI E PRIVATI


PROGETTO DI EDUCAZIONE ALLA CONSAPEVOLEZZA GLOBALE E ALLA SALUTE PSICOSOMATICA

Approvato e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle politiche Sociali

Accreditato dal MIUR Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca

In collaborazione con il Club per l'Unesco di Lucca

Il Progetto è stato realizzato con eccellenti risultati su oltre 35.000 giovani e adulti in centri, scuole di differenti ordini e ospedali in tutte le venti regioni italiane. Gli effetti delle pratiche di consapevolezza utilizzate nel Progetto Gaia sono state validate scientificamente da numerose ricerche psicologiche e cliniche internazionali. Le verifiche statistiche hanno provato una elevata efficacia del Progetto Gaia nelle sue differenti dimensioni educative, cognitive, psicologiche e orientate al benessere. Gli istituti scolastici hanno integrato il protocollo nella propria proposta formativa ufficiale, testimoniando la funzionalità del protocollo GAIA rispetto agli obbiettivi del curricolo per la scuola italiana. Si evidenziano applicabilità e gradimento delle tecniche proposte, soprattutto nella loro caratteristica di esperienza vissuta dai partecipanti.

Gli obbiettivi sono promuovere il benessere psicofisico globale dei bambini/ragazzi, attraverso un’educazione alla consapevolezza, per attivare le risorse personali e migliorare la fiducia in se stessi, in modo da relazionarsi positivamente con gli altri e con la società in trasformazione. Inoltre fornisce informazioni scientifiche, etiche e culturali per una cittadinanza globale e sostenibile. Aiuta nello sviluppo delle Life Skills,  intelligenza emotiva, lgestione delle emozioni e  contenimento dell’aggressività. Migliorara la comunicazione, la cooperazione e le relazioni sociali, di genere e di gruppo, oltre ad favorire il rendimento scolastico e a ridurre l’aggressività, riducendo la tensione.